Persuasive Copywriting: Come Scrivere una Call to Action che Coglie il Segno

Inviato da:

La Dura Vita del Web Copywriter: l’Importanza della Call to Action

Consigli per scrivere call to action efficaci

Mettiamo in chiaro una cosa: scrivere per il web non è certo una passeggiata. Infatti non si tratta solo di trovare la giusta idea da proporre e renderla nel migliore modo possibile, ma bisogna anche avere tutta una serie di competenze tecniche che si possono acquisire solo con uno studio approfondito e tanta (ma davvero tanta) pratica.

Quando si scrive per il web lo si fa sempre con uno scopo (promuovere un’attività, vendere un prodotto, fare personal branding), altrimenti tanto varrebbe prendere i nostri bei scritti e nasconderli nel cassetto della scrivania. Il punto è che, per riuscire a raggiungere il tuo obiettivo personale, devi fare in modo di attirare l’attenzione degli utenti, convincerli che tra le miliardi di pagine web esistenti è proprio la tua quella che fa esattamente al caso loro.

E, una delle tanti armi che ogni web copywriter deve obbligatoriamente avere nel suo arsenale, sono appunto le Call to Action.

 

Cosa sono le Call to Action

cos'è una call to action
Le Call to Action (anche conosciute come CTA) sono essenzialmente degli inviti a compiere un’azione specifica. Si tratta di frasi semplici e immediate (150 caratteri al massimo) molto usate, ad esempio, all’interno delle Landing Page.

“Clicca qui”, “approfitta dell’offerta”, “visita il sito” sono tutti esempi di Call to Action che vediamo quotidianamente quando navighiamo su Internet e a cui, probabilmente, siamo così abituati da non farci più caso. Eppure queste frasi apparentemente banali svolgono una funzione fondamentale nell’attirare gli utenti e nel convincerli a fare esattamente ciò che tu desideri.

La maggior parte degli utenti sono infatti definiti “passivi”: difficilmente compieranno un’azione se non sono esplicitamente incoraggiati a farlo. Non si tratta di poca fiducia nei confronti delle persone, ma di un semplice dato di fatto: il web è piano di studi che provano come la presenza o meno della Call to Action possa essere un fattore decisivo per il successo (o insuccesso) di una pagina.

Una Call to Action efficace, nonostante la sua brevità (talvolta infatti può essere composta da una sola parola), non è affatto semplice da scrivere. Ecco allora una lista di suggerimenti per aiutarti a dare più incisività e forza alla tua scrittura.

 

Come Scrivere una Call to Action Efficace

esempi di call to action efficaci

Prima di metterti a scrivere chiediti innanzitutto qual è il tuo obiettivo: vuoi che gli utenti comprino un prodotto, che si iscrivano alla tua newsletter o che chiedano un preventivo? Definisci le azioni che punti a fargli compiere e poi cerca di sintetizzarle in poche e concise parole.

Leggi l’Articolo e Clicca su “Mi Piace” 

Per riuscire davvero a colpire l’interesse dei tuoi utenti e spingerli a compiere un’azione concreta, devi prima di tutto capire quali sono i loro effettivi bisogni, che cos’hai da offrirgli che possa andare a risolvergli un problema o colmare una loro percepita mancanza. Non è detto che debba essere una cosa necessariamente concreta, basta anche solo che faccia leva sui desideri dell’utente.

Scopri come diventare anche tu un Web Copywriter che spacca!

Ora andiamo un po’ più sul tecnico:

  • Inizia la tua Call to Action con un verbo (Leggi, Iscriviti, Scarica), possibilmente che spieghi concretamente l’azione che vuoi far compiere agli utenti;
  • Gli avverbi temporali possono aiutarti a dare più incisività alla tua Call to Action, dando un senso di urgenza (Scopri Ora, Contattaci Adesso, Comincia Subito).
  • I numeri aiutano a semplificare il messaggio e a renderlo più visivamente attraente (Scopri come migliorare la tua Landing Page in 5 semplici mosse).
  • Non essere prolisso: una buona Call to Action è incisiva, immediata e facile da ricordare, quindi tieniti sotto i 150 caratteri.
  • Non aver paura ad essere diretto: una CTA deve rivolgersi agli utenti, senza troppi giri di parole.
  • Differenzia e metti in risalto la Call to Action, magari utilizzando le maiuscole o un colore che salti all’occhio.

E voi avete altri consigli da aggiungere alle nostra lista per la Call to Action perfetta?

0
  Articoli Correlati

Aggiungi un commento