Come Posizionarsi su Google AdWords: L’ Asta, il Quality Score e l’AdRank spiegato Passo-Passo

Inviato da:

Tutti vogliamo essere primi su Google. Ma Come fa Google a determinare quale posizione attribuire a ciascun inserzionista?

Ogni volta che su Google viene fatta una ricerca, si innesca un’asta tra gli inserzionisti AdWords per accaparrarsi i 10 posizionamenti disponibili per gli annunci sponsorizzati.

Tutto viene algoritmicamente determinato in base all’AdRank degli inserzionisti. Tutto Chiaro? Probabilmente no, vediamo insieme di capire meglio di cosa si tratta.

Cos’è l’AdRank e Come influenza il nostro posizionamento su AdWords?

L’AdRank è un punteggio, variabile a seconda dei diversi fattori che tra poco vederemo nel dettaglio, che determina il valore medio del tuo annuncio. Se avete dimestichezza con il calcio, lo potrei accomunare al Ranking Fifa, secondo cui ogni squadra viene scelta, ad esempio, come testa di serie in base al suo ranking stagionale (la posizione del campionato nazionale) e in base al ranking della nazione (per cui hanno l’accesso alla Champions le prime tre per alcune nazioni, per altre le prime quattro).

Allo stesso modo il valore di tutti i vostri annunci, che determina la posizione del vostro annuncio nella SERP, viene dato da fattori quali:

  • le offerte di cpc massimo fatte per quella determinata parola chiave,
  • il punteggio di qualità (che spiegheremo fra poco),
  • l’impatto delle estensioni degli annunci aggiunte alla campagna,
  • lo storico della tua campagna e dei tuoi annunci per quella determinata ricerca,

Quali Fattori fanno parte del Punteggio di qualità su AdWords?

sheldon calcoli

Il punteggio di qualità è un valore numerico, compreso tra 0 e 10, che valuta un annuncio AdWords, idoneo a partecipare all’asta, in base a diversi aspetti. Vediamo insieme quali sono i fattori principali che fanno parte del punteggio di qualità, quanto incide sul ranking degli annunci AdWords e come facciamo a calcolarlo.

il punteggio di qualità è dato da:

1. CTR (il click throug rate= il tasso di clic) che ogni annuncio riceve su quella determinata ricerca,

Il tasso di clic è il rapporto tra i clic ricevuti da un annuncio diviso le impression ricevute, maggiore è il tasso di clic, maggiore sarà la pertinenza rilevata per quel determinato abbinamento query (ricerca su google)-annuncio.

2. La pertinenza che il testo dell’annuncio ha per quella determinata ricerca,

3. La qualità della landing page,

Qual è la Formula Corretta per capire quanto dobbiamo pagare?

Come ben spiega Hal Varian nei suoi esempi in questo video ufficiale di Google, di cui abbiamo tradotto i sottotitoli essendo quelli automatici di YouTube veramente pietosi, la formula che ci aiuta a capire come fa Google a calcolare i cpc

p1*q1=b2*q2

Dove abbiamo p1, il prezzo effettivamente pagato come cpc dall’ipotetico inserzionista, q1, il suo punteggio di qualità, b2, il cpc massimo puntato dal secondo inserzionista e q2, il punteggio di qualità del secondo inserzionista.

Risolvendo l’equazione abbiamo quindi:

p1 = b2*q2  / q1

Dove, di nuovo, abbiamo che il cpc che l’inserzionista dovrà effettivamente pagare è calcolato dall’AdRank del secondo inserzionista (dato dal cpc massimo moltiplicato per il punteggio di qualità) diviso per il punteggio di qualità del primo inserzionista.

In Conclusione

Maggiore è il vostro punteggio di qualità, minore sarà il cpc che dovrete pagare per ottenere una posizione più alta.

Ed ora Verificate il vostro del punteggio di qualità

Il punteggio di qualità sull’account AdWords non viene mostrato di default, ma potete attivare una colonna apposita per poter vedere tutti i punteggi di qualità della vostra campagna. Ecco come dovete fare.

Per visualizzare il punteggio di qualità, puoi anche attivare la colonna Punt. qual.:

  1. Fai clic sulla scheda Campagne in alto.
  2. Seleziona la scheda Parole chiave .
  3. Cerca la colonna Punt. qual. nella tabella delle statistiche. Se la colonna non viene visualizzata, puoi aggiungerla alla tabella nel seguente modo:
    • Fai clic sul menu a discesa Colonne nella barra degli strumenti sopra la tabella delle statistiche.
    • Seleziona Personalizza colonne .
    • Seleziona Attributi .
    • Fai clic su Aggiungi accanto a Punt. qual. .
    • Fai clic su Salva .

trovare punteggio di qualità

Dopo aver effettuato questi semplici passaggi avrete attivato la colonna dedicata al punteggio di qualità!

Ed Ora Cosa fare ?

  • Se il post ti è stato utile, condividilo sui Social con i pulsanti a sinistra! Grazie ;D
  • Se invece volete approfondire e capire come creare una campagna che funzioni davvero, guardate se ci sono date attive per il corso su Adwords.
  • Vai sul tuo Account AdWords e verifica il punteggio di qualità delle campagne 😉

Se avete commenti, segnalazioni da fare o suggerimenti sono tutti ben accetti nei commenti, ma solamente quelli costruttivi. 🙂

0
  Articoli Correlati
  • No related posts found.

Aggiungi un commento