Come Far Apparire in Grassetto gli Annunci AdWords sulla SERP?

Inviato da:

Colored-Chameleon

Prima di tutto partiamo da una semplice nozione, cos’è la keyword dinamica e di cosa stiamo parlando?

Per spiegarlo nel modo più semplice possibile la keyword dinamica è un modo per scrivere annuncio su google adwords così da avere delle parti del testo dell’annuncio che riproducano le parole chiave ricercate dall’utente all’interno del testo del nostro annuncio (non è proprio così, adesso vederemo cosa intendo).

Facendo una qualsiasi ricerca su Google avrete sicuramente notato come, a volte, il titolo dell’annuncio o delle parole all’interno del testo risultano in grassetto rispetto al resto del testo, e quindi, in evidenza. Vediamo una schermata di esempio per la query di ricerca: “predator action figure”:

testo in neretto

Questo avviene ogni volta che la query di ricerca digitata dall’utente corrisponde alla  parola chiave che hai inserito nei tuoi annunci Google Adwords. Però non sempre riusciamo ad includere ogni possibile variante di una ricerca all’interno del testo dei nostri annunci e, soprattutto se la nostra selezione di parole chiave comprende delle keyword a corrispondenza generica, generica modificata o a frase, i nostri annunci potrebbero essere attivati da parole chiave che non abbiamo incluso nei nostri annunci.

Più hai costruito il tuo account in modo granulare, suddividendolo in più gruppi di annunci rilevanti, più ti sarà facile includere le parole chiave all’interno dei tuoi anunci. Ma questo tuo set di parole chiave, per quanto ben suddiviso, può risultare comunque variegato e per fare in modo che il tuo annuncio risulti in grassetto c’è la soluzione: l’uso della keyword dinamica.

Impara a costruire il tuo account in modo granualare e ottimizzato grazie al Corso SEM (Google AdWords) Endivia Academy, scopri il programma >>

 

A cosa serve e come inserisco la keyword dinamica?

Quando un utente effettua una ricerca, quella ricerca attiva una delle parole chiave che abbiamo scelto (di solito quella che più si avvicina alla query ricerca) e quindi uno degli annunci associati al gruppo di annunci che contiene la parola chiave che si è attivata. La keyword dinamica serve appunto a fare in modo che nel testo del vostro annuncio appaia la parola chiave attivata, anche se essa non è inclusa nel testo dell’annuncio.

Per fare un esempio chiarificatore, se un utente sta cercando “offerte dolci online” e io la includo come parola chiave nel mio gruppo, ma come titolo del mio annuncio ho “Dolci Online Scontati”, inserendo la variabile della keyword dinamica il titolo del mio annuncio sarà “Offerte Dolci Online” ed apparirà in grassetto sulla serp!

 

Come si inserisce la keyword dinamica?

La keyword dinamica si inserisce nel testo dell’annuncio attraverso il seguente codice:

{KeyWord:Testo di Default}

E può essere inserito nel titolo dell’annuncio o nelle due righe descrittive o, ancora, nell’url di visualizzazione. L’importnte è che rispetti tutte le norme di google.

A seconda di come scriverete il codice le parole verranno visualizzate in modo diverso, ovvero:

{keyword:testo di default}

{KeyWord:Testo di Default}

{KEYWord:TESTO di Default}

Il mio consiglio è quello di capitalizzare il testo solo nelle parole più significative ed importanti, per farle risaltare nel testo. L’opzione tutto maiuscolo tenderei ad escluderla, a parte che viola le policy di Google, far risaltare tutto è come non far risaltare niente.

 

Uso della KeyWord Dinamica negli annunci Google AdWords: Vantaggi e Pericoli

Il principale vantaggio è ovviamente quello di riuscire a far corrispondere il titolo (o parte del testo) degli annunci alla parola chiave che ha attivato gli annunci, quindi mostrando all’utente, nel migliore dei casi, proprio la sua query di ricerca, nel peggiore, la parola chiave che più gli si avvicina. Questo ha patto che i tuoi gruppi di annunci siano molto granulari, hai già letto il nostro articolo sugli 9 modi per aumentare il CTR degli annunci? Ti consiglio di dargli un occhio.

Un consiglio è anche quello di non usare la keyword dinamica sempre e solo nel titolo dell’annuncio, certo il titolo è la parte più visibile dell’annuncio e quello che veicola la maggior parte dei clic, ma tenete presente che c’è chi legge anche le righe descrittive, ed includere le parole chiave anche nelle righe descrittive e nell’url di visualizzazione, per quanto possibile, è sempre una cosa positiva.

 

Quali sono invece i rischi dell’uso della kw dinamica?

danger meme

 

Se il set di parole chiave non è selezionato a dovere e invece abbiamo raggruppato solo parole chiave generiche possiamo incappare in ricerche poco proficue e quindi spendere inutilmente il nostro budget.

Se, per esempio, avete incluso parole chiave solo per attirare traffico come offerte, sconti, gratis, saldi ma non ne avete sulla pagina di atterraggio molti cliccheranno sul vostro annuncio ma non ritroveranno sulla landing page quello che gli hai promesso sull’annuncio e se ne andranno senza acquistare. Molto male! Può essere quindi che gli annunci con la keyword dinamica abbiamo scarsi risultati in termini di conversione, non è la keyword dinamica che non funziona, ma è il modo in cui hai raggruppato il tuo set di keyword probabilmente.

Considera quindi che avere attivata la kw dinamica ti permette uno scarso controllo su quello che viene visualizzato dall’utente, sia in positivo sia in negativo. Testate sempre l’uso della keyword dinamica nei vostri annunci, ma non usatela come unica opzione… ricordate sempre che quello che funziona più di tutto è sempre la vostra testa quindi sperimentate varie alternative senza usare ciecamente la kw dinamica come fosse la panacea di tutti i mali.

 

Bonus per Ninja e Spie

Un caso esemplare in cui usare la kw dinamica è quando la vostra parola chiave di riferimento è un pò troppo lunga per essere usata nel titolo dell’annuncio (perchè supera i 25 caratteri!), allora la soluzione è scriverla tutta attaccata e impostare la kw dinamica per farla visualizzare completa, in questo modo:

{KeyWord:TestodiDefaultTroppoLungo}

Non vi fidate, provate ad impostare quanto vi ho detto e poi andate nello strumento di anteprima e diagnosi annunci adwords e verificate!

Commenti e consigli? Lasciateli nei commenti.

0
  Articoli Correlati

Aggiungi un commento